mercoledì 24 agosto 2016

Libro in lettura ed epigrafe: LA LUNGA NOTTE di Linda Castillo



Prossimo romanzo da leggere! E' già sul comodino per ricordarmi di non cambiare idea all'ultimo momento :-D

LA LUNGA NOTTE
di Linda Castillo


Ed. TimeCrime
trad. L. Maldera
391 pp
5.90 euro
2014
I Plank sono una delle famiglie della comunità Amish di Painters Mill, Ohio: madre, padre, cinque figli, la cui vita è una litania di giorni tutti uguali, caratterizzata dal lavoro nei campi, i riti che ne sostanziano la fede, le tradizioni della confraternita cui appartengono da sempre.
Poi, nel corso di una notte, il loro piccolo paradiso va in frantumi: qualcuno penetra all’interno della fattoria ed è un massacro, uccisi i genitori, lungamente torturate e uccise le ragazze, Mary e Annie, uccisi i bambini.
Solo il buio chiude il sipario sui passi silenziosi dell’assassino: alle sue spalle, un lago di sangue.

Kate Burkholder, capo della polizia della contea, viene chiamata a dirigere le indagini. Ma non ci sono indiziati, nessuna traccia, nessun movente che indichi una pista: il colpevole sembra venuto dal nulla, come un artiglio invisibile e crudele.
Kate in passato è stata una Amish, sa che non possono esserci ombre nella vita delle vittime: eppure, nella vita di Mary Plank qualcosa di oscuro inizia ad emergere, il peso di un segreto che a poco a poco si tinge di orrore.


L'autrice.
Linda Castillo è originaria dell'Ohio (dove sono ambientate le sue storie) e sin da bambina ha avuto la passione per la scrittura; ha scritto una trentina di libri, ha vinto numerosi premi. Dal suo thriller d'esordio, Costretta al silenzio, è stato di recente tratto un film (An Amish Murder). Sta scrivendo attualmente un altro thriller sempre ambientato nella comunità Amish e con il capo della polizia Kate Burkholder impegnato nelle indagini di omicidio.


"Tre persone possono tenere un segreto,
se due di loro sono morte".

Benjamin Franklin


Il significato del termine epigrafe al quale mi rifaccio è quello dato dalla Treccani.it
"Iscrizione in fronte a un libro o scritto qualsiasi, per dedica o ricordo; più particolarm.,
citazione di un passo d’autore o di opera illustre che si pone in testa
a uno scritto per confermare con parole autorevoli quanto si sta per dire

ANCHE IL LIBRO CHE STATE LEGGENDO VOI 
HA UNA CITAZIONE INTRODUTTIVA O UNA BELLA DEDICA?

Novità Avalon Books: "La leggenda della rosa sul cuore" di Rêve



Buongiorno amici e lettori!

Una segnalazione targata Avalon Books - collana Short Love Tales, curata da Carragh Sheridan: una nuova appassionante storia d'amore, breve ma intensa favola dal sapore eterno.

LA LEGGENDA DELLA ROSA SUL CUORE
di Rêve

AVALON BOOKS
0.99 euro
Agosto 2016


Un amore che non può morire,
il cuore di un uomo,

una rosa e il sapore antico delle fiabe eterne,
come eterno è il vero Amore.

Questi gli ingredienti di questa piccola ma intensa favola senza tempo dove l'amore trionfa su tutto, persino sulla morte. 

Un protagonista senza nome, misterioso e riservato, come riservato è l'amore sublime. 
La sua capacità d'amore assoluta e totale. Che si trasforma in cardine totalizzante di un'esistenza. 
Un luogo altrettanto senza nome, un piccolo borgo che ha il sapore del leggendario e del romantico. 
E tante rose come comprimarie, insieme al nostro misterioso uomo. 
Una toccante, intensa e suggestiva storia. 
E saranno proprio le rose, fiore per antonomasia simbolo dell'amore, a rendere eterno l'amore terreno. Trasformandolo in qualcosa di magico, etereo e perpetuo. 

Un racconto breve ma pervaso di una carica emotiva che trasporta il lettore in una dimensione onirica. Sospesa nel tempo e nello spazio. 
Una vicenda incredibile, il mistero di un borgo incantato e il protagonista sopra ogni cosa: l'amore. 
Quello eterno, quello che supera ogni ostacolo, quello che riesce a trasformare il cuore degli uomini.

martedì 23 agosto 2016

Recensione: "1986" di Giuseppe Ottomano



Due amiconi di vent'anni alla ricerca di belle donne con cui "intrattenersi"; un'eredità improvvisa e decisamente cospicua che stravolge la loro vita; fantasia e realtà che si intrecciano mentre il tempo passa... pur restando loro due apparentemente "sempre gli stessi"!


"1986" 
di Giuseppe Ottomano


Ed. Leucotea
232 pp
16.90 euro
2016
Tommy - detto Orsettoe Andrea sono due giovani milanesi ventenni, simpatici e "caciaroni", che nel 1986, vivono con i propri genitori; son due disoccupati abbastanza felici di esserlo: ogni tanto fanno qualche colloquio ma non è che si impegnino più di tanto per cercare un'occupazione.

Il loro sogno è quello di vivere di rendita e impegnare le giornate cercando di "cuccare", di abbordare ragazze carine e disponibili con cui divertirsi.

E se Tommy Orsetto ha un animo più coscienzioso, è più impacciato, più sensibile e un po' si sente in colpa perchè pesa sulle spalle dei genitori, Andrea è di certo più "menefreghista" e ha meno scrupoli in tal senso.

Un giorno la loro esistenza cambia radicalmente: scoprono di essere gli unici eredi di una grossa fortuna, lasciata loro dal professore di matematica delle superiori, tale prof. Gioia.

Andrea e Tommy non si spiegano il perchè di questo lascito super generoso, ma lo accettano con vero entusiasmo e gratitudine verso il docente defunto.

Consci di essere ricchi sfondati e di non avere più l'obbligo morale di cercarsi un lavoro per vivere - perchè finalmente il sogno di "vivere di rendita" si è realizzato ed è stato insospettabilmente semplice e veloce -, i due non ci pensano due volte a darsi alla bella vita, cercando di mantenere il più stretto riserbo sulla grossa eredità piombata loro addosso all'improvviso ma, allo stesso tempo, ingegnandosi per godersela tutta e subito.

Ed è così che prende avvio il loro viaggio lungo l’Europa per coronare la propria passione: la caccia alle ragazze, possibilmente belle, allegre e... disponibili, ovviamente!
A partire da Nizza, passando per Marbella, Amsterdam e quindi Berlino, seguiamo da vicino le avventure dei nostri due spavaldi amiconi, che ovunque vadano e qualsiasi cosa accada, non smettono di puntare verso la meta ambita: le donne!

E più le cercano con costanza, le inseguono con insistenza, le abbordano con vivacità, iniziando improbabili conversazioni senza nè capo nè coda..., meno riescono ad "andare a segno"!
Gli insuccessi sentimentali sono all'ordine del giorno, eppure Andrea si impegna tantissimo per  dare di sè l'immagine di latin lover sciupafemmine!
Sfodera una parlantina invidiabile (o quasi...), fa il simpaticone, ha la battuta pronta, si finge uomo di mondo esperto e navigato e gioca a far passare Tommy Orsetto come l'amico imbranato che ha bisogno di una spintarella per farsi sotto con le fanciulle.
Ma niente...: lo charme di Andrea, così esuberante e casinista, e il carattere meno "ingombrante" di Tommy sembrano non attirare il gentil sesso.

E tutte queste loro pseudo avventure amorose occupano un intervallo di trent'anni; trent'anni in cui i due amici hanno sempre il volto di due ventenni!
Come mai?

La spiegazione di questo fatto eccezionale non ha a che fare con un inquietante caso di "vendere l'anima al diavolo" in stile Dorian Gray, tranquilli, o con l'aver bevuto un elisir di giovinezza..., ma con un'altra causa che mescola la realtà con la fantasia, col paradossale, su cui non vi dirò chiaramente nulla (anche perchè viene spiegato bene solo alla fine del libro ed io non ho alcuna intenzione di spoilerare ^_^) per non togliervi la curiosità di leggere questo romanzo.

Vi dico solo che, in seguito ad un evento di per sè tragico e drammatico - descritto però con la consueta leggerezza che attraversa tutta la narrazione - i due protagonisti si ritrovano incastrati nel 1986, destinati a restare eternamente giovani, come congelati in un tempo immutabile, in cui il contesto storico di ogni anno si ripete sistematicamente.

Il punto di forza di questo libro è dato senza ombra di dubbio dalla personalità di Andrea e Tommy; quest'ultimo è la voce narrante e si presenta, sin dalle prime righe, come un tipo empatico, sensibile, riflessivo, tranquillo, timido; il suo amico di sempre è il suo esatto contrario - casinista, allegro, ottimista, un nullafacente orgoglioso di esserlo, con la fissa di rimorchiare, esperto in fatto di sport, bugiardo e anche un po' ladruncolo..., insomma un combinaguai matricolato!
Ma forse è proprio la diversità caratteriale a far di loro un'accoppiata vincente e a rendere la loro amicizia inossidabile e, è proprio il caso di dirlo, senza tempo, anzi, che vince i limiti del tempo e dello spazio.

Andrea dà vita a molte situazione comiche e buffe grazie alla sua verve, al suo chiacchierare ai limiti dell'insopportabile (Tommy deve trattenersi dallo strangolarlo, spesso e volentieri), alla sua esuberanza instancabile, che lo spinge ad andare di città in città, di piazza in piazza, di locale in locale pur di raggiungere lo scopo ultimo del loro trentennale girovagare.

Tra ragazze di varie nazionalità, alcune strane altre acidine, tra giovanotti pronti a fare la propria personale rivoluzione per un mondo migliore, tra cambi di scena improvvisi che sembrano frutto di un viaggio nel tempo, il lettore segue i due amici nel loro andirivieni cercando di capire quale sia il mistero che caratterizza questo 1986 che sembra non finire mai pur passando degli anni.

Una cosa è certa: Andrea a Tommy restano sempre gli stessi, così pure la loro mission impossible. E chi li ferma, del resto? Non c'è neanche da provarci perchè sono capaci di scavalcare i muri della Storia e di infischiarsene di qualsivoglia limite spazio-temporale con l'allegria che li caratterizza!

Due "predatori del tempo" simpatici, trascinatori; Tommy ci fa sorridere per il suo carattere più posato e per i vani tentativi di far ragionare l'amico mattacchione, e Andrea è unico nel suo genere, capace di irretire, confondere e far divertire col suo fiume di chiacchiere prive di senso.
Molto spiritose le schermaglie verbali tra i due, che ci regalano momenti spassosi.

Una storia simpatica, originale, scritta con un'ironia e un umorismo che rendono la lettura senz'altro molto piacevole, con due protagonisti ben tratteggiati che sembrano usciti da una commedia all'italiana di qualche anno fa, un ritmo sempre brioso, dovuto anche a questo "accenno distopico" che rende il tutto intrigante e deliziosamente surreale.

Ringrazio l'Autore per la copia omaggio e non mi resta che consigliarvi la lettura di questo libro.

lunedì 22 agosto 2016

Recensione film: UN POSTO SICURO di Francesco Ghiaccio



Un film che ho desiderato vedere sin da quando è uscito e che affronta un tema importante, ancora attuale e delicato, e lo fa con un approccio sensibile e intenso.


UN POSTO SICURO


.
Regia: Francesco Ghiaccio. 
Cast: Giorgio Colangeli, Marco D'Amore, Matilde Gioli.
Anno: 2015

La vicenda si svolge a Casale Monferrato e siamo nel 2011. 
Eduardo e Luca sono padre e figlio, ma da troppo tempo vivono vite separate, lontani l'uno dall'altro; a dividerli c'è il dolore, il risentimento, la rabbia per un rapporto che si è via via raffreddato, fino a sfociare nell'indifferenza reciproca.

Luca (M. D'Amore) vive una vita grigia e priva di obiettivi; ha smesso di studiare come attore, ha il "vizio della bottiglia" e per vivere fa il pagliaccio per divertire le persone alle feste.
Durante una festa, conosce Raffaella (M. Gioli), una bella e dolce ragazza, con cui ha una notte d'amore.
Una notte, Luca riceve una sgradevolissima telefonata: suo padre è gravemente ammalato, ha un cancro incurabile e gli restano pochi mesi da vivere.

Questa dolorosa scoperta rimette padre e figlio drammaticamente l’uno di fronte all’altro, ma questa volta c'è davvero poco tempo da perdere, perchè l'ospite indesiderato - il terribile mesotelioma, questo tumore che colpisce i polmoni e per il quale non c'è attualmente una cura - sta avanzando inesorabile...

La malattia paterna è la diretta conseguenza di anni e anni di esposizione all'amianto; Eduardo, infatti, ha lavorato (e come lui tantissime altre persone del suo paese, e non solo) una vita intera nello stabilimenti dell'Eternit; la diretta e tragica conseguenza dell quotidiano contatto con queste pericolose polveri rilasciate dall'amianto è il cancro ai polmoni (che tra l'altro ha in un'incubazione molto lunga, anche di 30 anni).

La storia di Eduardo e Luca si va ad intrecciare con la battaglia degli operai che si sono ammalati in seguito all'esposizione all'amianto, e delle loro famiglie.

Quello di Luca col padre malato è un rapporto da ricostruire, con la consapevolezza che non hanno tutto il tempo che vorrebbero perchè il mesotelioma si sta prendendo gli ultimi scampoli di vita che restano a Eduardo.

Cos'è che soffoca di più: il carcinoma che sta attaccando i polmoni dell'ex operaio o il senso di impotenza, di ingiustizia, il dolore, la solitudine, la rabbia che stanno consumando lui e Luca?

Il giovane è sfiduciato e sente dentro di sè tanta di quella sofferenza, di quella confusione, da aver paura di non aver posto per altro, di non saper accogliere più nulla di bello in sè; anche i tentativi di Raffaella di stargli accanto sembrano andare a vuoto perchè Luca deve ritrovare la voglia di vivere.

Sostenere la battaglia del padre contro l'Eternit e contro chi per anni e anni ha taciuto sui danni che l'amianto fa alla salute - pur conoscendoli - sembra dare un senso all'esistenza di Luca, che riscopre un padre oramai debole e bisognoso di cure, al quale desidera stare vicino.

I momenti in cui il Luca attore recita per il padre - suo unico spettatore - sono commoventi e molto intensi: ad unirli è un dolore comune, l'attesa sofferta di una morte che sanno che arriverà, ineluttabile, lasciando dietro di sè il vuoto e la sofferenza per la persona cara perduta, che però a maggior ragione devono spingere chi resta a non arrendersi, non solo in memoria di chi non c'è più, ma anche per salvaguardare la salute di tutti oggi, visto che gli effetti della polvere velenosa sono a lungo termine e non smettono di mietere vittime.

Dire ETERNIT vuol dire MORTE, ma anche RESPONSABILITA'.

Responsabilità che qualcuno deve necessariamente prendersi; ma c'è davvero chi se la prende e pagherà per aver fatto finta di niente?

"MORIVA LA GENTE, ETERNIT NEGAVA".


"Un posto sicuro" è un film di denuncia sociale nei confronti di chi sapeva ed aveva il potere e i mezzi per fermare quella che è stata, nel tempo, una vera e propria strage di innocenti, ma che non l'ha fatto.

E' una denuncia che ci viene presentata dal punto di vista "familiare", privato, che è quello del rapporto padre-figlio.

Marco D'Amore interpreta con la bravura e la sensibilità che gli appartengono questo giovane solo, triste, senza voglia e gioia di vivere, che quasi si sforza di sopravvivere ogni giorno, buttando via la propria vita, che è diventata una sorta di brutta recita quotidiana, in cui lui è solo il pagliaccio di se stesso, un comico che forse farà pure sorridere qualcuno ma che in realtà non ha in sè alcuna ragione per essere felice.

Ma se Eduardo non ha potuto scegliere se e come continuare a vivere, perchè altri hanno deciso per lui tacendo verità scomode sul killer silenzioso, Luca è ancora in tempo e può decidere se essere un'ombra di se stesso o l'attore protagonista della propria esistenza.

Un bel film, che si sofferma su questo rapporto familiare da recuperare proprio quando il tempo sta finendo, perchè l'amianto ha ormai fatto il suo sporco lavoro; è un film che ci ricorda una realtà triste del nostro Paese, e che cioè non sempre chi ha subito ingiustizie si vede riconosciuto il danno subito e viene risarcito, ma nonostante tutto si continua a combattere perchè la Giustizia non sia un'illusione ma qualcosa di concreto, che si tramuti anche in sentenze e condanne.
E soprattutto affinchè la terra in cui nasciamo e desideriamo vivere sia un posto sicuro per noi e per chi verrà dopo.

Un film da vedere.


Per chi vuol approfondire: sito dell'AFeVA

Release blitz+Giveaway: ADAM di Giovanna Roma (teaser - estratto)



Buongiorno, readers!!
Sono lieta di condividere con voi una bella iniziativa al quale il mio blog, Chicchi di pensieri, partecipa: si tratta di un ricco release blitz , con lo scopo di segnalare e far conoscere un romanzo... Quale?
Sto parlando di "Adam", romanzo appartenente alla serie dark contemporary "Deceptive Hunters", di Giovanna Roma.

Associato ad esso c'è un GIVEAWAY per provare a vincere una copia in digitale del libro; le regole le trovate all'interno del modulo a fine post.

Il release blitz, e quindi il giveaway, è iniziato il 18 agosto e terminerà alla mezzanotte del 24 agosto.

ADAM
di Giovanna Roma



Self-pubblishing
GENERE: Dark Contemporary
DATA PUBBLICAZIONE: 
18 agosto 2016
PREZZO: 
Offerta di lancio 1,99 
valida dal 18 al 22 agosto. 

SINOSSI

Ho sempre saputo come sarebbe stata la mia vita.
La mia storia è stata scritta da qualcun altro e non è certo una trama felice.
Solo. Letale. Killer.
Circondata dalla feccia della società. Dipendente. Vuota.
Niente legami. Fuori dal lavoro non esiste una vita vera per me.
Soltanto il baratro.
Tutti si proclamano innocenti, finché il mio proiettile non decide per loro.
Io vedo cosa nascondono dietro la maschera. Li scopro animali.
Poi qualcuno si mette in mezzo e complica le cose.
Qualcuno mi ha urlato in faccia e sono stata costretta ad affrontare i mostri nella mia testa.
Inizia la caccia.
Inizio la fuga.
Ora un bivio cambierà per sempre ciò che sono.
Ora tutto sarà diverso. Finalmente sarò solo io e nessun'altra.


Giovanna Roma è nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che legge spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non la convince, gli concede sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. E' autrice dei romanzi La mia vendetta con te, il suo sequel Il Siberiano e lo storico Il patto del marchese.
PROSSIMA PUBBLICAZIONE: Razov (dark romance).








Ed ecco un estratto per voi, per stuzzicare la vostra curiosità!!

domenica 21 agosto 2016

Film tratti dai libri in uscita nei prossimi mesi



Sono davvero tanti i bestseller che nei prossimi mesi andranno sul grande schermo.

Sul blog già c'è un post che man mano aggiorno con le ultime news, ma in questi momenti volevo isolarvi alcune delle più recenti di esse.

Partiamo da una pellicola prevista in un futuro prossimo.


TRAILER
Il regista David Yates ha fatto sapere, a proposito di Animali Fantastici e Dove Trovarli, lo spin-off prequel della saga di Harry Potter, è in arrivo il 17 novembre 2016.

La storia della Rowling (libro) è ambientata sempre tra i maghi ma inizia a New York settant’anni prima 
(1926) delle vicende narrate nella saga.


Newt Scamander ha appena terminato un viaggio in giro per il mondo per cercare e documentare una straordinaria gamma di creature magiche. Tutto procede bene, ma arrivato a New York ci sono delle "sorprese" ad attenderlo: un No-Maj (termine americano per Babbano) di nome Jacob, una valigetta lasciata nel posto sbagliato, e la fuga di alcuni degli Animali Fantastici di Newt, che potrebbero causare molti problemi sia nel mondo magico che in quello babbano.

Nel cast: Eddie Redmayne, Katherine Waterston (Tina), Alison Sudol (Queenie, sorella di Tina), Dan Fogler (Jacob), Ezra Miller (Credence), Samantha Morton (Mary Lou), Jenn Murray (Chastity), Faith Wood-Blagrove (Modesty), Colin Farrell (Graves), Ron Perlman (un goblin) e Jon Voight. 


TRAILER
Non so se quanto di voi lettori lo stiano attendendo, ad ogni modo in America  arriverà a febbraio 2017 il secondo capitolo della saga erotica tratta dai romanzi di E.L. James: 50 Sfumature di Nero, con Jamie Dornan e Dakota Johnson rispettivamente ancora nei panni di Christian Grey e Anastacia Steel.
In questo film assisteremo al riavvicinamento dei due innamorati, alle prese con un nuovo "accordo" e con la presenza ingombrante di una donna che viene dal passato di Christian.
Per il terzo (il colore delle sfumature sarà il Rosso) i fans dovranno aspettare febbraio 2018; nei sequel di Cinquanta sfumature di grigio e di rosso ci sono tanti nuovi attori, a cominicare da Kim Basinger, che veste i panni della perversa Mrs Robinson. E poi Bella Heatchote (Leila, ex sottomessa di Grey), e Eric Johnson alias Jack Hide. 



TRAILER
E' prevista che negli USA esca nelle sale attorno al 14 ottobre 2016 il film fantastico tratto dal romanzo di Patrick Ness Sette Minuti Dopo la Mezzanotte, che narra la vicenda di Connor (la cui madre è malata terminale), un ragazzino spesso vittima di bullismo da parte dei compagni di scuola, che si rifugia in un mondo fantastico: un albero mostruoso gli racconta la verità sulla vita sotto forma di tre storie, aiutandolo ad affrontare le emozioni per la prossima perdita della madre.. 

Al cinema A Monster Calls verrà raccontata da Juan Antonio Bayona, mentre fra gli attori protagonisti troviamo Liam Neeson, Felicity Jones, Sigourney Weaver e Geraldine Chaplin.



TRAILER
Molto atteso (marzo 2018) anche Ready Player One, il nuovo film di Steven Spielberg, ispirato al best seller di fantascienza per ragazzi di Ernest Cline (Player One).

Nel cast: Tye Sheridan, nei panni del protagonista, Olivia Cooke, Simon Pegg, Mark Rylance e Ben Mendelsohn.

Il film vede al centro della vicenda il giovane Wade Watts, che scappa dal suo noioso mondo reale per raggiungere OASIS, un posto virtuale in cui gli abitanti possono vivere vite alternative nella più completa agiatezza. Quando il fondatore di OASIS muore, decide di lasciare il suo impero al vincitore di una difficile caccia al tesoro. Giocatori da tutto il mondo arrivano per compiere l'impresa, e tra loro ovviamente anche Wade, il quale però si troverà di fronte avversari ben più potenti e pericolosi di quanto potesse mai immaginare...



Terminiano con una notizia freschissima: Ben Affleck dirigerà e reciterà nel remake di Testimone d'accusa (una produzione della 20th Century Fox), tratto da un racconto breve di Agatha Christie, dal quale nel 1957 Billy Wilder già realizzò un cult movie interpretato da Charles Laughton, Tyrone Power, Marlene Dietrich ed Elsa Lanchester. 
Un giovanotto squattrinato diventa amico di un'anziana signorina n giorno viene trovata morta. Assassinata.
E' una coincidenza che proprio il giovane era stato nominato erede di una grossa fortuna? Come dimostrare che lui non c'entra niente con l'omicidio, quando anche la sua amante, l'unica che potrebbe salvarlo, è un... testimone d'accusa?


SITI CONSULTATI

http://www.comingsoon.it/
http://www.badtaste.it
http://www.cineblog.it
https://blog.screenweek.it


Film tratti dai libri in uscita nel 2016
post in
aggiornamento


Anteprima nuova uscita Butterfly Edizioni: IN FUORIGIOCO PER TE di Eleonora Mandese



Carissimi lettori, vi segnalo una prossima pubblicazione Butterfly Edizioni:


IN FUORIGIOCO PER TE
di Eleonora Mandese


Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 130 ca.
Prezzo: 2,99 €
Data di uscita: 
24 agosto 2016

Disponibile su Amazon e su kindle unlimited


TRAMA

Laura Sciorti è una neolaureata in Lettere che aspira a scrivere per la rivista dei suoi sogni, la GDMagazine.
Determinata a ottenere un posto fisso, è disposta a tutto.
Per avere un contratto a tempo indeterminato deve intervistare Claudio Marchi, famoso centrocampista della serie A e addentrarsi in un mondo di cui non sa nulla.
Tutto questo affiancata a una rivale che, invece, si sente perfettamente a suo agio nelle serate mondane che le aspettano.
In un susseguirsi di figuracce imbarazzanti, sotterfugi e sottili vendette, Claudio Marchi mostrerà a Laura il prezzo della fama, un conto che lo porta a non fidarsi di nessuno, neppure dei suoi sentimenti.
Laura ha più di un motivo per odiarlo, ma quell'uomo dagli occhi di ghiaccio, all'apparenza così arrogante e che per lei è solo un lavoro, ben presto si trasforma in una dolce tortura infuocata...
Si è verificato un errore nel gadget

Adsense