venerdì 28 luglio 2017

"Occhio al libro": CRONACHE DELLA DISCORDIA di Francesco Marocco



Cari lettori, oggi desidero segnalarvi un romanzo che non ho ancora letto ma che vorrei leggere perchè ne sono rimasta molto incuriosita dopo aver preso parte alla presentazione dello stesso da parte dell'Autore, Francesco Marocco, nella libreria della mia città.

E' stato davvero interessante, oltre che divertente, apprendere i retroscena circa la genesi del romanzo, delle microstorie che danno corpo alla trama e di come esse, pur partendo parallelamente, si intersechino dando vita ad intrecci e avventure che sicuramente saranno vivaci e ricche d'impreviste; si è accennato anche ai diversi personaggi, alcuni più buffi, altri più positivi, con i quali il lettore è libero di simpatizzare e immedesimarsi.

Insomma, una presentazione dal clima simpatico, familiare, stimolante, alla quale sono felice di aver partecipato e che mi ha fatto conoscere un autore pugliese e il suo romanzo ambientato nel "profondo Sud" della nostra bella Italia.


CRONACHE DELLA DISCORDIA
di Francesco Marocco



Ed. Mondadori
La vita per gli abitanti degli attigui comuni di Paludazzo e Montesole ha una sola ragione: l'odio secolare e invincibile per il vicino.
Dimenticati dalla storia con la S maiuscola, abbandonati dalla geografia tra le grinze di un Meridione inaccessibile, i due paesini avrebbero potuto continuare a covare il loro rancore all'infinito se nei palazzi del potere romano qualcuno non avesse deciso di dare uno scossone alle loro vite.
Accorpati nel neonato municipio di Fiumesecco, i due comuni sono costretti a una forzata coabitazione, dalla quale devono tirar fuori l'elezione del primo sindaco unificato.
La vigilia del voto è agitata da un atavico terrore che serpeggia identico nei due paesini: finire sotto il giogo dell'odiato nemico, governati dal candidato dell'altro campanile.
Le elezioni tengono in ansia anche l'ambizioso e opportunista Primo Ministro, autore di un'epocale riforma elettorale.
Ma il granello di polvere capace di inceppare l'ingranaggio infallibile che lui ha messo a punto uscirà proprio dalle urne di Fiumesecco, portando presto i riflettori della nazione intera ad accendersi sulle vite, sui sogni e le disillusioni dei suoi abitanti.

L'autore.
Francesco Marocco è nato a Bari nel 1976. Architetto, ha insegnato progettazione del paesaggio nelle università di Valencia, Bari e Matera. Dal 2014 vive e lavora a New York. Il suo primo romanzo, Mai innamorarsi ad agosto (Fandango), è uscito nel 2012.


Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...